Angem e Anci insieme per la sicurezza alimentare – Presentazione del protocollo d’intesa lunedì 3 febbraio a Roma

Carlo Scarsciotti, Presidente di Angem e Portavoce di ORiCoN,Andrea Ballarè, Presidente della Commissione Attività Produttive dell’ANCI e Sindaco di Novara, presenteranno il Protocollo d’Intesa siglato tra le due Associazioni lunedì 3 febbraio 2014 alle ore 11.30 a Roma, presso la Sala di Presidenza dell’Anci (Via dei Prefetti 46).

Il Protocollo d’intesa, che prevede anche il coinvolgimento dell’Associazione di Res Tipica- Anci, dell’Alleanza delle Cooperative sociali, della Fondazione Campagna Amica/Coldiretti e di ORiCoN, Osservatorio Nazionale Ristorazione Collettiva e Nutrizione, nasce con lo scopo di valorizzare la cultura e gli standard del servizio nella ristorazione collettiva e contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza alimentare e della qualità nutrizionale.

La collaborazione tra Anci e Angem permetterà l’avvio di un percorso comune per progetti su importanti tematiche quali:

  • la necessità e la continuità del servizio di ristorazione quale dovere per la PA;
  • la rilevanza delle attività di ristorazione collettiva per il suo ruolo sociale ed economico, a tutela delle fasce più deboli della popolazione (ad es. bambini, malati ospedalizzati, lavoratori, anziani);
  • la promozione e la valorizzazione dell’elemento qualità – dei prodotti utilizzati e del relativo processo produttivo/distributivo/gestionale – nell’ambito dell’approvvigionamento del servizio per gli utenti finali;
  •  l’incidenza e il condizionamento della crescente riduzione di risorse da parte della PA quale stazione appaltante.

Tra le attività previste dal Protocollo d’intesa: valorizzazione delle produzioni locali, promozione di campagne informative sulla corretta nutrizione, con particolare riferimento a campagne di educazione alimentare nelle scuole e di contrasto agli sprechi alimentari; progetti di inclusione sociale di soggetti svantaggiati; emanazione di linee guida nazionali ai fini dell’affidamento del servizio di ristorazione collettiva.

Per ulteriori informazioni: sallusto@pleoccupati.com


Rispondi